fbpx

Un nome nuovo all’Apsa

Giu 18, 2020 | Osservatorio News

Il Santo Pontefice ha nominato il dottor Fabio Gasperini alla segreteria dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.

Ci sono annunci che ti cambiano la vita.
Quella del dottor Fabio Gasperini è cambiata quando, il 15 Giugno del 2020, a 58 anni ha ricevuto dal Santo Pontefice Papa Francesco la nomina a segretario dell’Apsa.
Presidente del Consiglio di Amministrazione di EY Advisor e possessore di una lunga esperienza in ambito di revisione contabile, Gasperini è il profilo perfetto per la cura del settore della consulenza e della revisione contabile dell’ente ecclesiastico.
Laureato in Economia e Commercio, vanta una carriera di 25 anni svolta presso istituzioni finanziarie di tutto rispetto, tra cui svariate banche, assicurazioni, società di asset management e di intermediazione mobiliare.
La Sala Stampa della Santa Sede informa, inoltre, che attualmente è anche membro del Comitato esecutivo Advisory Service EMEIA e dell’AIIA – l’Associazione Italiana Internal Auditors –, nelle quali è responsabile italiano del settore Capital Market e responsabile italiano degli AS per il settore finanziario.

Proveniente da ambienti laici, la nomina di Gasperini risulta un punto di rottura col passato, in un incarico che storicamente era riservato a personalità del clero. Scelta che rientra nella volontà del Santo Padre di basare l’amministrazione delle finanze della Sede Apostolica perseguendo la strada della trasparenza e dell’adesione agli standard internazionali, Papa Francesco ha scelto una figura di rinomata esperienza internazionale e che fosse esterno all’ambiente dei sacri palazzi, non sempre scevro da trame che nulla hanno a che fare con la sacralità del Santo Compito.

Riconoscimento editoriale: Vaticannews

Categorie Articolo: finanza | news vaticano

TI POTREBBE INTERESSARE