fbpx

ATTIVITÀ

Le attività e le finalità dell’istituto

LE TRE “C”

Conoscenza, Competenza e Collegialità sono attività direttamente collegate alle finalità a cui i Beni Ecclesiastici sono destinati: finalità di culto, sostentamento del clero e le innumerevoli varietà di Opere di carità, da iniziative scolastiche educative (dalla scuola dell’infanzia all’università) a residenze per anziani e dispensari medici, da strutture di accoglienza per immigrati a strutture ricettive per pellegrini, dalle opere di assistenza per persone povere ad attività culturali nelle periferie delle città e nelle diverse periferie umane in cui le diverse istituzioni della Chiesa svolgono la Missione di evangelizzazione e promozione umana e sociale.

CoNOSCENZA

Competenza

COLLEGIALITÀ

FINALITÀ

L’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici si propone di diffondere la cultura patrimoniale canonica e le buone pratiche internazionali nella gestione e amministrazione del patrimonio degli enti appartenenti alla Chiesa o con personalità pubblica nella Chiesa cattolica. L’Osservatorio si impegna inoltre nella divulgazione di casi concreti di buon utilizzo dei beni ecclesiastici per le finalità istituzionali a cui questi beni sono dedicati.

L’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici è uno strumento a servizio delle autorità competenti in materia di amministrazione dei patrimoni che intende sostenere, aiutare ed accompagnare le decisioni della Curia romana, delle diocesi e delle conferenze episcopali nonché dei superiori ed economi generali delle Congregazioni religiose e dei superiori delle Province e degli Istituti.

L’obiettivo prioritario dell’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici è però quello di contribuire alla valorizzazione del patrimonio ecclesiastico evitandone la dispersione perlopiù dovuta a cattive gestioni dimostratesi non funzionali e poco aperte all’indispensabile innovazione: comportamenti che rischiano di contribuire in maniera decisiva a perdere gradualmente un patrimonio accumulato nei secoli. L’Osservatorio ha inoltre una vocazione estremamente innovativa nel reperire soluzioni di messa a reddito, riorganizzazione e rifunzionalizzazione che, nella misura del possibile, portino alla valorizzazione del patrimonio al fine di evitarne la vendita.

L’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici intende formare una nuova generazione di gestori di beni ecclesiastici che abbiano una necessaria interdisciplinarietà in materia di competenze sostenuta da una visione chiara e fedele della Chiesa e dei suoi fini. Questa figura professionale viene denominata “Ecclesiastical Asset Manager”. Ci impegniamo nel rendere evidente che i patrimoni ecclesiastici sono patrimoni dinamici in funzione della missione di evangelizzazione che è sempre più globale, pienamente cattolica e quindi universale nel suo essere fortemente dinamica, proprio come dovrebbero essere anche gli stessi patrimoni.

L’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici è un ponte e promuove il dialogo con una visione di carattere internazionale organizzando convegni, incontri, meeting di vario genere per favorire il confronto e lo scambio di esperienze tra amministratori e responsabili dell’amministrazione dei beni.

L’Osservatorio Permanente sui Beni Ecclesiastici nasce per servire come strumento indipendente ma aperto alla collaborazione di tutti. Tuttavia, è una realtà totalmente libera ed autonoma, non riconducibile a nessuna istituzione di alcun genere. L’Osservatorio è senza fini di lucro e deve essere sostenuto economicamente per servire nella maniera migliore e portare a termine le finalità appena descritte.

«Bisogna rafforzare la consapevolezza che siamo una sola famiglia umana. Non ci sono frontiere e barriere politiche o sociali che ci permettano di isolarci, e per ciò stesso non c’è nemmeno spazio per la globalizzazione dell’indifferenza.»
Papa Francesco, Laudato Si’, 52

INIZIATIVE E OPERE

 

Trani. I locali della parrocchia diventano un ambulatorio medico solidale

Nuove formule per strutturare modelli vincenti di valorizzazione degli immobili ecclesiastici. La comunità parrocchiale dello Spirito...

Madrid. Un riconoscimento per l’impegno delle suore

Le Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli riceveranno il...

Il Vaticano vero laboratorio green del futuro

L’impegno assunto da Papa Francesco diventa un vero e proprio...

RESTIAMO IN CONTATTO

Contattaci se condividi la nostra Mission e se desideri collaborare con noi. Partecipa comunicando con il nostro team e segnalandoci le tue iniziative.

L’Osservatorio resta a disposizione degli economi e degli amministratori degli Enti per approfondire congiuntamente casi concreti, verificare possibilità, individuare soluzioni da applicare alla gestione al fine di valorizzare i beni in funzione delle specifiche esigenze di ogni singolo Ente.

Privacy
Premendo il pulsante "Invia", l'utente concede il consenso al trattamento dei suoi dati personali in conformità con la legge 196/2003.
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA ed è applicata la Privacy Policy ed i Termini di servizio di Google.